Qualche piccolo consiglio sull’utilizzo di Youtube per le aziende.

E' passato un po' di tempo da quando ho scritto questo articolo.
Il mondo del digital è sempre in evoluzione e potresti trovare delle informazioni non più aggiornate.

Qualche giorno in un post parlavo della potenzialità a livello di comunicazione che Youtube può offrire alle aziende.

Youtube logoL'utilzzo di questo strumento, però, deve prevedere qualche piccolo accorgimento per essere sfruttato nel migliore dei modi.

Di seguito elenco qualche pensiero sparso (e magari un pò disordinato) da condividere con voi sull'argomento:

Il primo passo necessario per aprire un canale video su Youtube è la registrazione e la scelta del tipo di account. Ci sono diversi tipi di account, ciascuno dei quali offre caratteristiche diverse:

  1. Standard/Youtuber: offre funzionalità standard senza disporre di una grande possibilità di custoimizzazione. Per questo è il tipo di account meno adatto per le aziende;
  2. Director: utile se si producono direttamente i video, sono degli account con una grande possibilità di personalizzazione con il possibile inserimenti del logo nella pagina profilo ed di una grafica personalizzata (Esempio canale dell'NBA).
  3. Musician: adatto alla promozione di musica nel canale. Oltre al logo personalizzato e alla scelta del genere musicale è possibile impostare le date dei tour e un link alla pgina di vendita dei brani musicali (Esempio del canale di Elio e le storie tese).
  4. Comedian: account destinato alla promozione di filmati di attori e comici. Le posssibili personalizzazioni sono simili a quelle dell'account musician(canale di Barbara Foria ).
  5. Guru: dedicato a chi è esperto in un particolare settore. Offre un alto grado di personlizzazione e la possibilità di inserire di link al sito web (Esempio di un guru del make-up).
  6. Brand Channel: account che, attraverso un lauto investimneto di promozione nel canale YouTube con il programma di advertising Adwords, permette la customizzazione completa del canale con tanto di banner. (Esempio del canale della RAI)

Se si è scelto un account non standard si ha la possibilità di impostare una grafica personalizzata. Consiglio una grafica che sia coerente con l'immagine che l'azienda ha on-line e quindi è da preferire un tema di colori ed uno stile simile.

L'inserimento del link è un'ottimo modo per permettere agli utenti di accedere al sito web ed è quindi un'occasione da sfruttare anche se dal lato puramente SEO non ha una grossa valenza avendo il nofollow.

E' preferibile inserire un logo aziendale come immagine thumbnail del canale per dare al profilo un'ulteriore personalizazione per far ricordare all'utente l'identità del'azienda.

Il testo che descrive il canale dev'essere informale, ma deve specificare in modo esauriente e chiaro di che cosa si occupa l'azienda e lo scopo per cui il canale è stato creato.

Durante l'inserimento delle varie impostazioni del vostro account è bene abilitare l'opzione che permette di nascondere i dati personali dell'iscritto. Non è molto bello vedere un canale aziendale con un'età assegnata!

Quando inserite un video curate in modo particolare il titolo, descrivendo in maniera breve il soggetto/contentuo del video, inserendo dei termini in grado di catturare l'attenzione dell'utente e che siano riconducibili a qualche ricerca interessante. Evitate di dare dei titoli evocativi o che contengono delle perifrasi.

Oltre al titolo è bene che anche la descrizione non sia eccessivamente stringata e che ribadisca i concetti di potenziale interesse per l'utente già espressi nel title, magari con qualche sinonimo.

Anche l'operazione di tagging gioca un ruolo importante soprattutto per rendere maggiormante reperibili i video su YouTube. Lo scopo dei tag è quello di legare i video ad una serie di parole che potrebbero poi essere ricercate dagli utenti.

Durante l'inserimento di un video Youtube offre la possibilità di scegliere un fotogramma come thumbnail/anteprima del video. Questa immagine verrà mostrata agli utenti quando vedranno il riferimento al video: è importante quindi scegliere un'immagine che sia il più rappresentativo possibile del contenuto del filmato.

Dal punto di vista del filmato in sè è necessario che il video sia di buona qualità, di dimensione e durata ridotta e che possibilmente contenga il logo dell'azienda e l'URL del sito web.
Inoltre è preferibile che nella parte finale del filmato (e/o iniziale) siano inclusi dei fotogrammi con il nome del sito web aziendale ed eventualmente un invito all'azione degli utenti (commenti, risposta video, ecc.)

Una cosa curiosa che però vale la pena menzionare è la navigazione in un Youtube di coloro che seguono le attività dell'azienda su YouTube. Se navigate per scopi personali ricordatevi di non essere autenticati poichè nel vostro canale potrebbero comparire gli ultimi video visti, le votazioni, ecc.

Va anche detto che se volete mettere in luce l'attività dell'azienda nel canale, potete anche commentare o rispondere con i video dell'azienda se questi possono essere ritenuti interessanti dagli utenti di YouTube che volete raggiungere.

Sicuramente essere attivi nella comunità è un aspetto molto importante per fare in modo che il canale di YouTube non si limiti ad essere l'ennesimo mezzo di comunicazione unidirezionale. Per questo è bene permettere agli utenti di commentare i vostri video, anche se un monitoraggio e una gestione attenta delle attività degli utenti è sempre necessaria.

Secondo il mio punto di vista, inoltre, per fare in modo che il canale ed i video pubblicati sui Youtube si rivelino un arma a doppio taglio per la comunicazione aziendale, è meglio evitare di essere troppo autocelebrativi e markettari, concentrando il focus dell'attenzione a dare contenuti interessanti ed utili agli utenti.

Consigli utili per la lettura:

Altri post che potrebbero interessarti:

  • Ciao scusami.. ma per aprire un account Brand Channel come avviene la registrazione? Bisogna contattare direttamente gli uffici Youtube? Quanto sarebbe il “lauto investimento”?

  • Il lauto investimeno si aggira attorno ai 30.000 euro per promuovere il canale con AdSense all’interno del sito di YouTube. Credo che poi le offerte commerciali siano variabili a seconda del cliente e del brand. Per maggiori informazioni dovresti metterti in contatto con la rete commerciale Google che probabilmente tenterà di convincerti di fare il brand channel (spendendo parecchio) dicendoti che non c’è altro modo per inserire video promozionali su YouTube…Cosa in parte vera, in parte falsa… 🙂 (Anche questo è tratto da una storia vera)

  • Non mi è chiaro l’ultimo pezzo.. Per video promozionali intendi qualsiasi video che è legata ad una attività profit o semplicemente i video strettamente pubblicitari?
    Non capisco quale possa essere il problema se i video che inserisco sono di mia stretta proprietà

  • CC

    mmh secon do me ci arà un altro modo.. cioè nn è possibile che andrea bocelli, eros ramazzotti o beppe grillo per ointenderci abbiano sborsato cifre cosi incredibili.. solo per personalizzare la loro pagina youtube.. certo magari ramazzotti e bocelli hanno un intento pubblicitario.. ma grillo?? tutti quei soldi? è strano mmh

  • Tu puoi personalizzare un account Youtube senza spendere soldi, ma se vuoi un brand channel (che è un tipo di account diverso) devi sborsare una bella cifra di adv.
    Se non erro anche quello di Beppe Grillo è un account brand channel.
    Secondo te 30.000 euro sono prezzi incredibili per gente come Beppe Grillo? 🙂

  • Pingback: Profilo su Youtube virale: la case history di Wario Land | Andrea Vit 's blog()

  • Gianni

    Gent.mo come faccio ad inserire un logo personalizzato nella mia pagina youtube?
    Sto provando in mille modi però riesco ad ottenere solo uno sfondo.
    Grazie

  • Mauro

    Volevo solo capire come fare l’intestzione di loghi sul canale di youtube, non ci sono spiegazioni da nessuna parte escluse le personalizzazioni possivili dal web eppure ci sono canali stupendi fatti non si come. Qualcuno sa rispondermi per favore. Grazie

  • Simone

    Ciao, trovo il post molto interessante ma non mi è chiara una cosa: come si fa a mettere un banner in alto (come nel caso nba)?
    Bisogna sottoscrivere una campagna AdSense come per i brand channel, magari con un investimento inferiore? O c’è qualche modo che mi sfugge?
    Grazie mille

  • @simone
    Grazie di aver commentato!
    Se vuoi un un banner con un link dovresti avere un brand channel.
    Se invece vuoi dare la vista di un banner solo grafico (senza collegamenti/link esterni) puoi lavorare sull’immagine si sfondo…

  • jacopo

    ciao anche io vorrei sapere come inserire un logo nel mio canale o un banner
    grazie

  • @Jacopo
    Ciao Jacopo, purtroppo a meno di novità recenti per poter disporre di un banner nella tua pagina profilo Youtube, dovresti avere un brand channel.
    Se, invece, ti accontenti di un banner solo grafico, puoi lavorare di fantasia sullo sfondo grafico.

  • Gianni

    Non ho ancora capito come si inserire un logo su youtube. Chi sa rispondere in modo chiaro?

  • Sono stati chiarissimi, o paghi o non puoi mettere il banner con links.

  • Come fanno alcuni canali a far partire il video in primo piano appena ci si accede? Ringrazio anticipatamente augurando un sereno fine settimana ;-))

  • ziajulia

    gentilissimi
    lavoro in una scuola ed avremmo intenzione di aprire un canale su Youtube dedicato al nostro istituto. ovviamente le risorse sono quasi zero: cosa ci consigliate? qual’è la procedure, e le cose che con il tipo di canale che apriremo possiamo farci?
    grazie mille
    zia julia

  • mary

    Vi consiglio questo widget semplicissimo che integra 10.000 radio in qualsiasi sito o blog http://www.findradio.net/findradio-widget

  • Ritorno sull’argomento,che mi sembra sempre attuale, chiedendovi un consiglio.
    Una radio locale con badget ristretto che volesse aprire un canale youtube, a quale tipologia dovrebbe rifarsi?
    Musician? Director?
    Grazie 🙂

  • Unquestionably imagine that that you said. Your favourite justification seemed to be on the web the simplest factor to be aware of. I say to you, I certainly get irked at the same time as other people think about concerns that they plainly do not know about. You controlled to hit the nail upon the top and also defined out the whole thing without having side-effects , folks could take a signal. Will probably be again to get more. Thanks!

  • Complimenti, post interessante ed esaustivo.

  • Ciao Andrea,volevo chiederti qualche delucidazione sull’apertura di un account youtube per la mia attività:
    ho provato ad entrare nella pagina di registrazione per creare un canale da utilizzare per il mio studio pilates dove posso inserire qualche video relativo all’attività e qualche tutorial su esercizi di pilates.
    Soltanto che la pagina di registrazione prevede solo un iscrizione personale con nome cognome sesso edata di nascita, ma non è possibile per me inserire tali dati poiché Guastallapilates non è una persona.

    A me non interessa un canale specifico tipo director o brand, poichè l’attività è molto piccola e non potrebbe sostenere tali costi, mi interessa un account standard.
    Tipo l’account personale che ho già ma solo dell’attività e che si chiami Guastallapilates

    Come devo procedere?
    metto come nome e cognome account Guastallapilates studio, e come dati i miei personali?
    mi rendo conto che magari la domanda è stupida ma io sono proprio negato per queste cose e non vorrei combinare qualche pasticcio.

    ti ringrazio in anticipo
    saluti
    Gianluca

  • Ciao…vorrei sapere gentilmente quanto secondo te può costare la versione account Guru su youtube: dedicato a chi è esperto in un particolare settore. Offre un alto grado di personlizzazione e la possibilità di inserire di link al sito web (Esempio di un guru del make-up). Oppure se mi puoi suggerire dove posso trovare un listino prezzi e come attivare l’account. Saluti