Rel=canonical ora disponibile negli headers HTTP

E' passato un po' di tempo da quando ho scritto questo articolo.
Il mondo del digital è sempre in evoluzione e potresti trovare delle informazioni non più aggiornate.

Google ha annunciato ieri di aver introdotto la possibilità di applicare il rel=canonical negli header HTTP, in questo modo sarà possibile specificare a Googlebot la versione canonica della URL senza essere vincolati dall'inserimento del meta-dato nel codice sorgente delle sole pagine HTML.

La richiesta di questa funzionalità era stata in qualche modo palesata dal buon Sebastian Pamphlets nel suo blog nel lontano dicembre del 2009, dove chiedeva a Google una funzionalità simile come regalo di Natale.

Si tratta di una modifica che probabilmente non influirà sul destino del 99% dei SEO mondiali, ma può essere una "sciccheria" da mostrare come risoluzione di alcuni problemi, come ad esempio:

  • la canonizzazione dei file PDF (utile nei casi in cui siano generati i file dinamicamente con le classiche funzioni "print as PDF" di Joomla, );
  • la duplicazione di contenuti serviti da CDN su diversi domini (ad esempio cdn1.provider.com/nome-immagine.jpg, cdn2.provider.com/nome-immagine.jpg);

Inoltre questa nuova funzionalità permette l'applicazione del rel=canonical su tutti quei siti che si basano su CMS in cui non è possibile l'aggiunta del tag direttamente in pagina. Da oggi sarà quindi possibile sviluppare un modulo ad-hoc, che permetta la gestione del rel=canonical separatamente alla gestione dei contenuti e che intervenga direttamente in fase di risposta HTTP. (Non sarà il massimo, ma è sempre una possibilità in più, no? :-) )

Buon contenuto duplicato a tutti :-D

Letture interessanti su rel=canonical:

Image Credits: The canonical URL - clickfire

Altri post che potrebbero interessarti: